venerdì 5 luglio 2013

Famiglia è pane appena sfornato


I ricordi della famiglia. Non basterebbe un album di foto a rimembrare tutto il passato: una baraonda di emozioni, un miscuglio di esperienze, un alveare di disavventure. La famiglia ha il sapore del pane sfornato. Ecco, proprio così. Famiglia è pane appena sfornato. Profumo di casa. Vaso di rose appassite dal tempo. Carezza lontana di bimbo. Lacrima e sorrisi. Dolori e speranze. Famiglia è la tavola apparecchiata, i piatti da lavare, le briciole sul divano, l'abbraccio del mare. Famiglia ha il gusto delle cose semplici, ha l'aroma dei giorni passati insieme. Famiglia è colorata: c'è il rosso di una sbucciatura infantile, il giallo di una maglietta sporca di gelato alla vaniglia, il verde d'un amore sempre vivo. Famiglia, in ogni caso, è pane appena sfornato. Si prepara e poi s'inforna. Si ammira e si apprezza. Si spezza e si condivide. Si assaggia e si divora. Famiglia è la sicurezza del domani, il conforto di ciò che è stato. Ogni famiglia è a suo modo, come un pane che si rispetti: avrà il suo odore, e sarà inconfondibile; avrà la sua consistenza, e sarà indimenticabile; avrà il suo sapore, e sarà per sempre. Famiglia è pane appena sfornato di cui si hanno scorte infinite nelle intricate dispense del cuore: non ci si sazia mai della famiglia. Se ci si allontana, si soffre. Se ci si avvicina, si ha il bisogno di un bis.

Io ho voluto concretizzare tutto questo, preparando dei finger food molto gustosi, con olive, pancetta affumicata e pomodoro, farciti con dell'ottima crema di ricotta di bufala all'erba cipollina. Condividere anche con voi (oltre che con la mia famiglia) questa ricetta sarà per me un onore ed una grande gioia. Prendete un bocconcino di pane e assaporate il vostro soggettivo senso di famiglia.

Ingredienti 
Per i bocconcini di pane
- 350 gr di farina tipo O (Molino Chiavazza)
- 125 gr di latte tiepido
- 1 uovo medio
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1/2 cubetto di lievito di birra
- 1 cucchiaio di olio EVO
- 60 gr di pancetta affumicata
- 10 olive verdi denocciolate
- 4 pomodorini ciliegino
- sale q.b.
Per spennellare
- 1 tuorlo d'uovo
Per la farcitura
- 350 gr di ricotta di bufala
- erba cipollina q.b.
- 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
- 2 tuorli sodi
- sale e pepe q.b.

Preparazione. Sul piano di lavoro fate con la farina una fontana: in un angolo mettete un pizzico di sale, al centro l'olio e l'uovo. Nel latte tiepido aggiungete lo zucchero e fate sciogliere il lievito. Mescolate. Versate al centro della fontana e impastate il tutto, lavorandolo bene fino ad avere un panetto compatto, liscio ed omogeneo. Copritelo con della pellicola e fatelo lievitare per almeno un'ora (il volume deve raddoppiare). Appena è lievitato, stendete l'impasto e mettete al centro le olive tagliate a pezzi, la pancetta affumicata tritata finemente, i pomodorini, precedentemente tagliati, salati e ben strizzati. Amalgamate il tutto impastando. Coprite di nuovo con della pellicola e fate lievitare nuovamente per almeno 45 minuti. Quando il panetto sarà di nuovo lievitato, prendete un po' d'impasto e formate delle palline (ne potreste ricavare circa venti). Adagiate queste su una teglia ricoperta di carta forno. Spennellate la superficie col tuorlo sbattuto e infornate a 220° per circa 15/20 minuti. Appena sono cotti e ben dorati sfornateli. Metteteli da parte. Passate alla farcitura. Sbriciolate i due tuorli sodi in una terrina. Mescolate questi alla ricotta di bufala, ben lavorata. Aggiungete il prezzemolo tritato, l'erba cipollina. Salate, pepate, mescolate tutto molto vigorosamente. Formate una crema liscia e ben omogenea. Se è troppo consistente, aggiungete un filo d'olio EVO. Usando una sac à poche, riempite i vostri bocconcini di pane tagliati quasi a metà. Servite e bon appétit. 


Con questa ricetta partecipo al Contest: Ricette e Ricotta
Categoria Finger Food Salati con Ricotta di Bufala

 

16 commenti:

  1. questo post mi ha emozionato, hai espresso il concetto di famiglia come lo concepisco io, "famiglia è pane", hai ragione, hai perfettamente ragione! per i tuoi bignè salati, che dire? sono magistrali, bravissima, veramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che tu condivida la mia riflessione :) L'emozione è reciproca :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Se potessi te ne invierei uno, Stefania!:)

      Elimina
  3. Assolutamente, famiglia è pane appena sfornato, non potrebbe essere più vero... In bocca al lupo per il contest.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo, Lara, e grazie del commento ^^

      Elimina
  4. Post delizioso, i panini altrettanto, bravissima!
    Ti auguro una buona giornata, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata anche a te, e grazie mille, Assunta ^^

      Elimina
  5. bellissimo il modo in cui hai descritto la famiglia, lo condivido in pieno :)
    stupenda anche la ricetta, spero di riuscire a provarla presto!
    buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali, sono dei panini tanto sfiziosi ^^ Grazie davvero, Laura :)

      Elimina
  6. Che bontà, ma lo sai che io sono a dieta?? Non si fa così eh!!! Sono d'accordo pienamente sul fatto che la famiglia sia un gran bel miscuglio di emozioni!
    Un bacione,Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, Cri :D Mi spiace, ma qui non si può stare in dieta ^^ Grazie, un bacio!

      Elimina
  7. Famiglia è pane... nel senso di semplicità e calore, per me... di presenza quotidiana, che non manca mai, di appoggio e sostegno, di fondamento per crescere, di accompagnamento a tutto... sulla tavola, nella vita, nelle esperienze...
    Bellissimo post, ai ricordi hai abbinato una ricetta così sfiziosa e "aperitivosa", servono sempre idee carine per antipasti e stuzzichini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice felice felice che tu abbia condiviso con me questo post e questa ricetta ^^ Cara Francesca, grazie grazie grazie :)

      Elimina
  8. Ottima ricetta! Foto come sempre bellissime.
    Davvero complimenti, ti ho aggiunto alla lista, in bocca al lupo!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I complimenti alle mie foto mi fanno arrossire, sapere che le trovi "bellissime" è un onore ^^ Grazie, Cranberry :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...